Integrata la procedura FSBA per COVID-19 nelle imprese artigiane venete

Siglato il 4/3/2020, tra la CONFARTIGIANATO IMPRESE Veneto, la CNA del Veneto, la CASARTIGIANI del Veneto e la CGIL Regionale Veneto, la CISL Regionale Veneto, la UIL Regionale Veneto, l’accordo interconfederale regionale sulla procedura in sede sindacale per l’utilizzo di FSBA per COVID-19″ Coronavirus”, integrativo dell’accordo interconfederale del 14/1/2020.

Considerato il raccordo regionale interconfederale del 14/1/2020 sulle procedure in sede sindacale per l’utilizzo di FSBA e l’accordo interconfederale nazionale del 26/2/2020 a sostegno dell’utilizzo degli strumenti della bilateralità da parte di aziende e lavoratori del comparto interessati dal COVID-19. Considerata la necessità di fornire un quadro aggiornato delle regole e delle procedure da utilizzare per FSBA con causale COVID-19 nella Regione del Veneto.
Le parti concordano quanto segue:
– Il ricorso alle prestazioni di FSBA è ammesso anche per la causale avente natura transitoria “Covid-19 Coronavirus”.
– Il fondo eroga le prestazioni anche per la causale “Covid-19 Coronavirus” con durata pari a quella prevista dall’accordo nazionale del 26/2/2020 (specifico intervento di 20 settimane nell’arco del biennio mobile).
L’attuale finestra di utilizzo è quella di cui alla delibera del 2/3/2020 (26/2/2020 -> 31/3/2020).
Si danno per acquisite e facenti parte integrante del presente accordo le eventuali ulteriori finestre temporanee di utilizzo che potranno essere assunte da future delibere di FSBA riferite alla causale Covid-19 Coronavirus.
Inoltre, l’accordo integrativo prevede che per la causale Covid-19 nell’attuale finestra di utilizzo (26/2/2020 -> 31/3/2020):
– il verbale di accordo può essere siglato anche in data successiva all’effettivo inizio della sospensione;
– il requisito di 90 giorni di anzianità è sospeso per i soli lavoratori che risultino assunti in data precedente al 26/2/2020.
Si danno per acquisite e facenti parte integrante del presente accordo le eventuali ulteriori condizioni sulla data di firma dell’accordo e sul requisito dei 90 giorni riferibili ad ulteriori finestre temporanee di utilizzo che potranno essere assunte da future delibere di FSBA riferite alla causale Covid-19 Coronavirus.
Infine il presente accordo ha introdotto la procedura in sede sindacale per utilizzo fsba per causale COVID-19 CORONAVIRUS.
L’impresa che deve utilizzare FSBA con la causale Covid-19 Coronavirus ne darà preventivamente comunicazione in modo congiunto a CGIL CISL e UIL provinciali/area vasta (interprovinciali) ed a una delle associazioni artigiane provinciali aderenti alle Federazioni Regionali che hanno sottoscritto il presente accordo utilizzando il modello FSBA-Covid 19 allegato,specificando la/le organizzazione/i sindacale/i che ha/hanno eventualmente stipulato accordi di accesso ad ammortizzatori sociali per la stessa azienda. Le predette comunicazioni dovranno avvenire attraverso una modalità che ne permetta la tracciabilità (pec, fax, raccomandata a mano, etc).
Sul presupposto dell’avvenuto avvio di procedura come sopra indicato verrà stipulato uno specifico accordo sindacale sul modello tipo di cui alla delibera FSBA del 2/3/2020 comprensiva “dell’autodichiarazione azienda connessione coronavirus”, l’accordo FSBA COVID 19-CORONAVIRUS da utilizzare nella Regione del Veneto è allegato.
La firma dei lavoratori sul verbale di accordo FSBA coronavirus può non essere presente con riferimento a quelli residenti o domiciliati nei comuni,province,regioni per cui vige il divieto di allontanamento o di accesso in base a provvedimenti delle autorità competenti o che per altri motivi comunque riferibili all’emergenza epidemiologica sono oggettivamente impossibilitati ad apporre la firma.
Successivamente alla stipula dell’accordo, l’azienda provvederà direttamente o per il tramite servizio associativo/dello studio, ad effettuare tutti gli adempimenti necessari per consentire la liquidazione ai dipendenti del sussidio FSBA da parte di EBAV. Tali adempimenti sono svolti in via telematica utilizzando il portale FSBA al quale si accede anche attraverso una specifica sezione del sito di Ebav.
Il lavoratore provvederà, alle condizioni di cui all’art. 9 dell’accordo, a richiedere il sussidio tramite il modello EBAV D06 anche per questa causale Coronavirus presso gli sportelli EBAV delle OO.SS.
L’utilizzo di FSBA con causale covid-19 Coronavirus dà accesso alle imprese alla prestazione A24 nel rispetto delle condizioni di cui all’art. 14 dell’accordo.
La CNA veneto provvederà a consegnare ad Ebav il testo del presente accordo integrativo.